ROD TAYLOR

Rod Taylor nasce nel quartiere di Rema nella zona sud di Trenchtown a Kingston il 2 marzo 1957 e comincia ad avvicinarsi alla musica, cantando qualche B Side (version) sul Sound System chiamato “President The Resident Tipatone & Kenyatta”. Nel 1975 partecipa ad un concorso canoro al Bohemia Club e si presenta con una canzone storica come “Sea Of Love” di Phil Phillips, ripresa poco dopo con uno strepitoso successo dagli Heptones.

Durante questo periodo incontra i suoi primi compagni d’avventura, Michael Rose, Sugar Minott e soprattutto con il produttore Ossie Hibbert.

Infatti l’incontro con Ossie fu molto costruttivo perché ne scaturì la prima registrazione in studio al Channel One con la band di Sly’n’Robbie, il titolo della canzone fu “Bad Man Comes And Goes”. Durante gli anni ’80 registra tre albums “If Jah Should Come Now” prodotto da Prince Hammer, “Where Is Your Love Mankind” prodotto da Henry “Junjo” Lawes e “One In A Million” prodotto da C. Richards della Sonic Sound.

Una precisazione spetta invece alla realizzazione dell’album registrato nel 1990 negli studi sia del Channel One che in quello di Harry J, dal titolo “Lonely Girl” e prodotto da Errol “King Culture” Cooper, produttore canadese residente a Toronto nell’Ontario, un disco raro che penso ancora nessuno ne ha avuto traccia finora, ma per mia fortuna durante i miei viaggi in giro per il mondo ne sono venuto in possesso, dove sono incluse canzoni come ”Mr. Music” sulla base di “Drifter”, “Why” sulla base di “M16” e la stupenda “True History”.

 

Trasferitosi a Londra durante gli anni ’90, riesce a registrare nel ’93 il nuovo disco “Liberate” prodotto in Inghilterra da Robert Tribulation e nello stesso anno effettuerà una lunga tourne a Londra, Parigi e Ginevra. Dopo una pausa, nel ’99 si trasferisce di nuovo per un breve periodo di 4 anni in Francia e realizza il nuovo album “Tell Them” ed ancora nello stesso anno registra un disco “Ethiopians Kings” una collection di brani nuovi e vecchi realizzati nel periodo dal 1975 al 1980 un disco imperdibile davvero.

 

Gli ultimi lavori in studio, portano Rod Taylor alla registrazione dei due albums registrati nel 2001, il primo prodotto da Steve Mosco per l’etichetta inglese “Jah Warrior” dal titolo “Shining Bright” ed il secondo registrato in Francia dal titolo “Blackman History” e accompagnato dalla band “Artikal Crew” e stampato su etichetta “Mellow Sound”; Rod Taylor un talento vocale, vero rootsman e consciousman ma poco conosciuto nel nostro territorio e durante le dancehall o nelle trasmissioni radiofoniche.

 

DISCOGRAFIA ALBUMS

WHERE IS YOUR LOVE MANKIND – GREENSLEEVES – 1980

IF JAH SHOULD COME NOW – BELVA – 1985

ONE IN A MILLION – PLEXI – 1989

LONELY GIRL – (rare collector) KING CULTURE – 1990

LIBERATE – WORD SOUND & POWER – 1993

ETHIOPIANS KINGS ’75-’80 – PATATE RECORDS & M10 RECORDS – 1999

TELL THEM – PATATE RECORDS – 1999

SHINING BRIGHT – JAH WARRIOR – 2001

BLACKMAN HISTORY – MELLOW SOUND – 2001

 

SINGOLI

ETHIOPIAN KINGS – FREEDOM SOUNDS –

IN THE RIGHT WAY – FREEDOM SOUNDS –

UNDYING LOVE – HARK EYE RECORDS –

TRUE HISTORY – DON MAIS –

FORWARD AGAIN – BELLVILLE RECORDS –

KNOCKING ON JAH DOOR – BELLVILLE RECORDS –

I’LL BE GONE – CORNER STONE –

YOUR LOVE – CORNER STONE –

THE LORD IS MY LIGHT – BLACK SOLIDARITY –

MIDNIGHT COWBOY – RANKING JOE RECORDS –

PROMISED LAND / MOVING OUT – THOMPSON SOUND –

EVERY LITTLE THING / BAD MAN COME AND GOES – OSSIE SOUND –